fbpx
Cosa farà la FED? Lo sapremo mercoledì

Cosa farà la FED? Lo sapremo mercoledì

L'incertezza su come la Federal Reserve agirà mercoledì condizionerà sicuramente l’andamento del mercato nei prossimi 2 giorni. Non dobbiamo però trascurare un elemento, ovvero che l'economia americana è relativamente sovraperformante e sicuramente la più forte in assoluto. Ciò per dire che qualsiasi decisione in direzione del taglio dei tassi sarà probabilmente una mossa precauzionale. Quindi non è assolutamente scritto da nessuna parte che da qui a fine anno ci sia una ulteriore riduzione del costo del denaro. Non è un caso, quindi, se molti analisti ritengono che la domanda “quante volte verranno tagliati i tassi” sia superflua.

 

Tornando alla forza dell’economia USA, la prima lettura del PIL del secondo trimestre ha superato le aspettative, trainata da solidi livelli di spesa dei consumatori. Significa che i dati sulla fiducia dei consumatori di martedì assumeranno maggiore importanza per capire se questa tendenza continuerà. Da qui deriva la rinnovata forza del dollaro che sembra mostrare pochi segnali di indebolimento in vista della riunione della Fed di mercoledì. L'EUR/USD sta nuovamente guardando al supporto chiave rappresentato da 1,11, mentre il Cable fa segnare nuovi minimi pluriennali. In una giornata priva di dati, sono comunque movimenti degni di nota.

 

L’ulteriore debolezza GBP è la risposta alle indiscrezioni emerse nel corso del weekend, indiscrezioni secondo cui una Brexit "senza accordo" sia ritenuto un risultato molto probabile da molti autorevoli esponenti del Parlamento britannico.

Chiudi il menu